Saluto del nuovo Dirigente Scolastico

Saluto del nuovo Dirigente Scolastico a tutte le componenti dell’IC “Koinè” di Monza (MB) 

Al personale docente
Agli alunni e alle alunne
Ai Genitori
Al DSGA 
Al Personale ATA
Al Consiglio d’Istituto
Alle realtà istituzionali, culturali e sociali del territorio
Alla RSU e alle organizzazioni sindacali

Mi accingo a svolgere il mio nuovo ruolo con emozione, entusiasmo e senso di responsabilità, pronta a cogliere una sfida avvincente insieme a tutti voi.

Rivolgo, altresì, il mio saluto al Sindaco, all’Assessore all’Istruzione e a tutta la Giunta Comunale, al Presidente del Consiglio d’Istituto, alle Organizzazioni sindacali, agli interlocutori delle diverse realtà istituzionali, culturali e sociali con cui la scuola collabora, con l’auspicio di intraprendere un percorso di intenti comuni per la valorizzazione della scuola.

Il mio augurio è quello di avere un anno creativo e sereno. Soprattutto sereno, perché in tutti noi è forte la consapevolezza che la scuola rimane ancora il “luogo” dei valori, il punto di riferimento forte in cui ricercare e ritrovare certezze e convinzioni sempre più solide in un mondo “liquido” e sempre più privo di appigli sicuri.

Il nostro impegno è, deve essere, quello di creare un ambiente di apprendimento stimolante, creativo, professionale, umano e inclusivo, nella convinzione che aiutare gli alunni e le alunne a crescere sul piano educativo e cognitivo significhi mettere una “prima pietra” per la formazione di persone complete, intrise e testimoni di valori positivi e appaganti per sé e per gli altri. Gli alunni, le famiglie, le Istituzioni si aspettano molto da noi.

Insieme ai miei docenti ci attiveremo al massimo per essere all’altezza del compito che ci è stato affidato. I nostri sguardi, le nostre attenzioni saranno sempre rivolti agli alunni, alle loro aspettative, ai loro bisogni palesi e inespressi, li comprenderemo e li aiuteremo a crescere e a realizzarsi come persone.

Ho un sogno e da Dirigente lo porto a voi, e vi chiedo di realizzarlo con me: è il sogno di una scuola di tutti e per tutti, una comunità che per ciascuno sia luogo in cui stare bene, ambiente di crescita intellettuale e personale, luogo di apprendimento di saperi, ma anche di idee e valori, di competenze da portare nel contesto di vita.

Io credo che questo sogno possa divenire realtà.

Un saluto va alle famiglie, con le quali, sono certa, nasceranno rapporti di condivisione, di fattiva e sincera collaborazione. Anche a voi genitori chiedo aiuto: partecipate, con noi scuola, alla crescita educativa e formativa dei vostri figli, motivandoli a fare sempre meglio e incoraggiandoli a superare le difficoltà, attraverso la strada del dialogo e del confronto. Credete in loro e nelle loro possibilità e con gli insegnanti siate collaborativi, comprensivi, per offrire loro punti di riferimento e trampolini di lancio verso esperienze sempre nuove e significative.

Un grazie fin da ora va ai collaboratori scolastici, che saranno al fianco dei bambini per rendere gradevole l’ambiente scuola e fornire supporto durante le attività di ogni giorno.

Da parte mia, in qualità di Dirigente, mi assumo l’impegno e la responsabilità di “esserci”, al fianco di tutti e di ciascuno, con professionalità e umanità, di spendermi ogni giorno con voi e per voi, in ogni cosa e per ogni cosa mi sarà possibile, al fine di costruire un team coeso e motivato, in cui, ognuno nel suo ruolo e con le sue peculiarità, ma insieme agli altri, operi per una scuola che abbia a cuore il benessere e la crescita dei suoi giovani utenti.

La scuola deve essere ed è un luogo di incontro, di dialogo e di crescita di persone, per cui non è un semplice collettivo, ma una comunità.

Pertanto, è essenziale fare sistema, nel senso che le diverse componenti del pianeta scuola, nel rispetto reciproco dei ruoli e delle funzioni, devono interagire per formare una comunità educazionale, impegnandosi a rimuovere gli ostacoli di qualsiasi natura che possano impedire il pieno sviluppo della persona umana, nell’ottica della centralità della persona di tutti.

L’istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo” (Nelson Mandela) 

Confido fortemente, quindi, nella collaborazione di tutti, nella convinzione che la nostra scuola di oggi abbia bisogno di "volare più alto", con etica e leggerezza e, pertanto, porgo all’intera Comunità il mio più sentito augurio di buon anno scolastico vissuto in serenità e positività, oltre che in produttività.

 

Il DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                     Dott.ssa Cinzia Meatta