Articoli

Decertificazione

Le certificazioni rilasciate dalle pubbliche amministrazioni in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione ed i gestori di pubblici servizi, tali certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione o da atto di notorietà. I certificati eventualmente rilasciati dovranno riportare, a pena di nullità, la frase: ” il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”. (estratto dalla circ. MIURAOODRLO R.U. 448 del 19.01.2012)

I certificati emessi sono soggetti al pagamento della imposta di bollo (€ 16 a contare dal 2013-06-24, Legge 24 giugno 2013 n. 71 di conversione del Decreto legge 26 aprile 2013, n. 43), salvo eccezioni.

Principali riferimenti normativi:

  • Circ-3-2012-funzione-pubblica
  • Circ-5-2012-funzione-pubblica
  • Direttiva_ministro_pubblica_amministrazione_n14
  • Circolare n. di questa aministrazione
  • Autocertificazione – circolare congiunta funzione pubblica & interno 17 aprile 2012 n.32012